9/8/2018

Workshop - Firenze, 15 ottobre 2018

20/7/2018

Workshop - Firenze, 28-29 settembre 2018

19/7/2018

Workshop - Firenze, 24 settembre 2018

17/7/2018

Il PrOsE dell’ARS ha raggiunto i 5 anni di attività. Dopo il PreValE del Lazio, avviato nel 2008, quello toscano si presenta come il programma regionale di valutazione degli esiti più longevo in Italia.

11/7/2018

Un’analisi che parte dalle narrazioni dei familiari per mettere in luce i nodi critici su cui intervenire e le risorse da potenziare per combattere l’isolamento sociale e lo stigma della malattia e migliorare la qualità della vita dell’intera famiglia.

10/7/2018

Questo report è il risultato di un’analisi qualitativa delle esperienze di cura e di assistenza narrate dai familiari di pazienti con Alzheimer e raccolte in tre città toscane: Arezzo, Lucca e Empoli.

29/6/2018

Il tetano è una malattia infettiva acuta non contagiosa causata dal batterio Clostridium tetani. In Toscana negli ultimi 10 anni i casi notificati sono sporadici: colpisce soprattutto gli anziani e l'unico modo per prevenirlo è  la vaccinazione.

18/6/2018

C’è anche un po' di ARS ne L’anticorruzione possibile. Un Decalogo per la Sanità italiana, il documento a cura di Ispe-Sanità (Istituto per la promozione dell'etica in Sanità) e @Spazioetico, presentato il 6 giugno a Roma al convegno "L'etica e l'arte della manutenzione del Ssn. L'Anticorruzione possibile: entriamo nel merito".

11/6/2018

Il rapporto analizza i dati raccolti dallo studio HALT-3 in Toscana. HALT-3 è uno studio europeo di prevalenza puntuale della frequenza di Infezioni correlate all’assistenza e uso di antibiotici nelle strutture socio-sanitarie per anziani.

7/6/2018

L’invecchiamento della popolazione rappresenta una sfida crescente per i servizi sanitari. Le RSA  hanno caratteristiche strutturali che favoriscono la selezione e  diffusione di microorganismi MDR poiché ospitano persone in un ambiente chiuso, spesso incapaci di rispettare le misure igieniche di base. Gli antibiotici sono largamente prescritti, spesso con un approccio empirico, al di fuori di protocolli standardizzati.

7/6/2018

Tra le iniziative di contrasto al fenomeno della resistenza agli antibiotici, l'ARS ha sviluppato un intervento nudge, sulla scia di quanto avvenuto in Gran Bretagna.

7/6/2018

L’obiettivo della giornata dell'8 giugno, organizzata a Palazzo Bastogi (Salone delle Feste),  è favorire un dibattito istituzionale sul ruolo della microbiologia clinica ed – in particolare – il potenziamento dei servizi diagnostici di microbiologia attraverso innovazione tecnologica e l’alta automazione, così come il disegno e l’implementazione dei percorsi di diagnosi e terapia.

7/6/2018

On line tutti i materiali delle due giornate di studio ARS: presentazioni, rapporti, video. Consulta la pagina e scarica la documentazione.

6/6/2018

Il rapporto analizza i dati raccolti con lo studio HALT-3 in Toscana. Hanno partecipato allo studio 35 RSA appartenenti a 17 zone distretto diverse (18 pubbliche, 9 private), 1.586 le persone residenti incluse nell'indagine.

6/6/2018

Con la pubblicazione di questo report, ormai alla sua quarta edizione, ARS con la Rete SMART vuole dare un contributo all’attuazione del PNCAR regionale fornendo dati utili ai professionisti.

5/6/2018

Vivi in Toscana e hai un figlio di età compresa fra i 16 mesi ed i 6 anni? Facci sapere le tue scelte e le tue opinioni riguardo le vaccinazioni: compila il nostro questionario

4/6/2018

Dopo oltre 30 anni di dibattito in Parlamento e nel paese, anche l'Italia, buona ultima in Europa, ha la sua legge su Consenso informato disposizioni anticipate di trattamento e pianificazione condivisa delle cure. Se ne parla in un convegno il 7 giugno a Firenze (Salone dei Cinquecento, Palazzo Vecchio).

1/6/2018

1/6/2018
La sepsi è una delle malattie più comuni, ma meno riconosciute sia nei paesi ad alto reddito che in quelli a basso e medio reddito. 
Ogni anno nel mondo, dai 20 ai 30 milioni di pazienti sono colpiti dalla sepsi, di questi oltre 6 milioni sono sepsi neonatali e pediatriche e oltre 100.000 sono casi di sepsi materna. 
Ogni pochi secondi nel mondo, una persona muore di sepsi. 
La sepsi si verifica quando la risposta del corpo a un'infezione danneggia i propri tessuti e organi
Alla base della sepsi c’è un’infezione e senza infezione non c’è sepsi.

29/5/2018

Secondo gli studi dell'Institute of Cancer Research di Londra, la malattia è più frequente nei bambini (portatori di un difetto genetico) allevati in un ambiente molto pulito, senza fratelli, senza allattamento al seno o contatti con altri bambini nel primo anno di età. [Dal sito Nbst]