Welfare e salute in Toscana 2017


Welfare e salute in Toscana 2Questo volume è il risultato della condivisione di sguardo e dello scambio di prospettive di quattro soggetti autonomi, ma sempre più frequentemente impegnati insieme: l’Agenzia regionale di sanità, l’Osservatorio sociale della Regione Toscana, il Laboratorio Mes della Scuola Superiore Sant’Anna e l’Anci Toscana. Un impegno che tenta di leggere in maniera integrata le varie anime dei fenomeni sociali e sanitari che interessano la comunità Toscana. E’ un prodotto nuovo, unico nel panorama nazionale, frutto della positiva contaminazione tra la relazione sanitaria, il profilo sociale e la valutazione del sistema sanitario toscano, che da quest’anno costituiscono uno strumento unitario.
Studiare, analizzare e valutare le politiche ed i fenomeni connessi alla salute in Toscana, farlo in modo organico ed approfondito com’è nell’intento di questo lavoro, è la premessa essenziale per garantire un sistema sociale e sanitario solido ed efficace, una governance basata su conoscenza, cooperazione e corresponsabilità.
La salute è sicuramente uno degli aspetti più rilevanti nella vita delle persone. Promuovere i presupposti per un’esistenza sana e felice è l’imperativo categorico che guida e anima il lavoro dei soggetti pubblici chiamati a rispondere, in modo appropriato ed incisivo, alla crescente e diversa domanda di salute.
Welfare e salute in Toscana si inserisce e deve essere letto all’interno del quadro conoscitivo costruito in questi ultimi anni a supporto della programmazione sanitaria e sociale, delle Zone Distretto e Società della Salute, degli ospedali della Toscana. Il principio dell’integrazione socio-sanitaria ha permesso la condivisione di un modello sistemico nel quale il patrimonio tecnico professionale pubblico e il capitale sociale rappresentano l’orizzonte di riferimento.